RSA APERTA Fondazione Colleoni

COS’È LA RSA APERTA?

Il servizio di RSA APERTA nasce da un progetto sperimentale deliberato da Regione Lombardia, disciplinato dalla DGR 2942/2014 e successive modifiche DGR 7769/2018.

La misura si caratterizza per l’offerta di interventi finalizzati a supportare la permanenza a domicilio di persone:

  • affette da demenza certificata;
  • anziani di età pari o superiore a 75 anni, in condizioni di non autosufficienza.

 

I servizi domiciliari e semiresidenziali della misura RSA APERTA vengono erogati nelle strutture di:

  • RSA “COLLEONI”di Castano Primo (MI)
  • RSA “CASA OSPITALITÀ ANZIANI”di Rescaldina (MI)
  • RSA “RESIDENZA SAN GIOVANNI”di Asso (CO)
  • RSA “CARDINAL COLOMBO”di Morosolo di Casciago (VA)

I SERVIZI OFFERTI DALLA FONDAZIONE COLLEONI

I servizi erogati all’interno della misura sono stati suddivisi secondo due diverse aree di intervento:

INTERVENTI PER PERSONE AFFETTE DA DEMENZA CERTIFICATA: gli interventi sono differenziati in relazione al livello di gravità della malattia:

  1. Interventi di stimolazione cognitiva;
  2. Interventi di consulenza/sostegno alla famiglia per la gestione di disturbi del comportamento;
  3. Interventi di stimolazione/mantenimento delle capacità motorie;
  4. Igiene personale completa;
  5. Supporto psicologico al caregiver;
  6. Nursing;
  7. Interventi per problematiche legate alla malnutrizione/disfagia;
  8. Interventi di consulenza/addestramento per adattamento e protesizzazione degli ambienti abitativi.

 

INTERVENTI RIVOLTI AD ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI:

  1. Interventi di mantenimento delle abilità residue (ambito educativo/animativo);
  2. Interventi di consulenza/addestramento per adattamento e protesizzazione degli ambienti abitativi;
  3. Consulenza alla famiglia/caregiver per la gestione di problematiche specifiche relative ad alimentazione;
  4. Consulenza alla famiglia/caregiver per gestione di problematiche specifiche relative all’igiene personale;
  5. Interventi al domicilio occasionali e limitati nel tempo in sostituzione del caregiver;
  6. Accoglienza in RSA solo in territori sprovvisti di CDI: si tratta di interventi a carattere semiresidenziale. Le persone usufruiscono delle attività/interventi già previsti per gli ospiti della RSA, secondo quanto previsto dal PAI (es. attività educative, ricreative, socializzanti, interventi infermieristici, assistenziali).

Nel caso venga attivato quest’ultimo intervento, il beneficiario è tenuto a versare una quota di compartecipazione.

A CHI PRESENTARE LA RICHIESTA

Per accedere al servizio il famigliare deve presentare domanda presso l’ufficio ospiti della RSA scelta. Previa verifica dei requisiti d’accesso, l’équipe della RSA effettuerà la valutazione multidimensionale al domicilio e in caso di esito positivo verrà attivata la misura.

OPERATORI COINVOLTI NEL SERVIZIO

Il nostro personale, altamente qualificato e da anni attivo sul territorio nell’assistenza domiciliare, si avvale di seri professionisti come:

  • Educatori
  • Infermieri
  • Fisioterapisti
  • Ausiliari Socio Assistenziali e Operatori Socio Sanitari (ASA/OSS)
  • Medici
  • Psicologi

CONTATTI

Per informazioni è possibile rivolgersi alle nostre Responsabili:

Per le RSA di Castano Primo e Rescaldina (MI):

• Eleonora Voltan
Tel.: 0331 576 328
E-mail: eleonora.voltan@fondazionecolleoni.it

Per la struttura di Morosolo (VA):

• Francesca Baroffio
Tel.: 392 926 6799
E-mail: francesca.baroffio@fondazionecolleoni.it

Per la struttura di Asso (CO):

• Gloria Giamminola
Tel.: 340 411 8961
E-mail: assorsaaperta@fondazionecolleoni.it